Home Le TIC a Pietramelara Perche il sito WEB Pisa e Costa Azzurra Seminario P.O. News flash U.S.Army Logo Shoah pagina 2 Guida Venezia 2005

 

Perchè questo sito

 Music Flash    I promessi Sposi  Free Downloads  Archivio   Guest Book  Mailing List

Notizie meteo

 

Il Giornalino di Pietramelara

Per essere sempre aggiornato consulta la ns. bacheca

La nostra bacheca su:

http://bachecapietramelara.blog.tiscali.it/

Il nostro Giornale nato da Scuole Aperte:
http://iprotagonisti.blogspot.com

 I nostri articoli su Facebook

 

La scuola media di Pietramelara aderisce al progetto Quotidiano in Classe del Corriere della Sera

http://www.ilquotidianoinclasse.it/

Leggi gli articoli degli anni scorsi  su www.lafragola.it , I protagonisti e Facebook

 

Link diretto: http://www.campania.lafragola.kataweb.it/caserta/medie/giovannixxiii-pietramelara/

Classifica

Se vuoi scrivere un articolo su Quotidiano in Classe  contattaci: landogiu@vodafone.it

Leggici anche su: http://iprotagonisti.blogspot.com e su Facebook

Centro Territoriale Permanente Educazione Adulti. Corsi di formazione

Maggiori informazioni su : http://digilander.libero.it/ctppietramelara

l gioco del giorno: hai solo 24 ore per scaricarlo free

Concerto di fine anno 2013 

 

Telethon 2009 21 dicembre

E' fissata in data 21 dicembre 2009 presso la palestra della scuola media la partita di pallavolo 

alunni/e vs genitoriprofessori. Alla partita sarà assopciata la mostra mercato in cui i ragazzi 

venderanno i loro  prodotti. L'intero in casso sarà devoluto alla Fondazione Telethon

La Lettera del Prof Scialdone

Pietramelara, 5 giugno 2007

E’ terribilmente difficile dire addio a luoghi e persone con i quali si è condivisa una parte importante della propria vita, e lo è ancora di più quando ti accorgi che quei luoghi e quelle persone ti sono entrati dentro, in un certo senso ti appartengono. Ma, come spesso nella vita, le cose accadono quando meno te lo aspetti, e così eccomi qua, con l’animo colmo di tristezza, a scrivere queste poche righe di commiato da tutti voi.

Un saluto va, innanzitutto, al Preside (spero di essere stato all’altezza del compito affidatomi), così come al personale di Segreteria ed ai genitori degli alunni. Un grazie ai Collaboratori Scolastici per la loro insostituibile opera di supporto e di assistenza. Un pensiero affettuoso ai colleghi di Pietramelara e delle Sezioni Staccate, ed in particolare a quelli che, dal mio arrivo, non mi hanno mai fatto mancare la loro stima, il loro affetto e la loro amicizia. Sono sicuro che, pur andando via, non li perderò.

Un abbraccio sincero, infine, ai ragazzi ed alle ragazze dei Corsi B e D, agli ex alunni che sono venuti costantemente a trovarmi nel corso di questi anni e, naturalmente, ai “miei” alunni, che in questi ultimi giorni mi hanno investito con una tale ondata d’affetto da rendere la mia partenza ancora più difficile. Voglio, perciò, ricordarli uno ad uno: grazie alla 2C (è stato un piacere fare la vostra conoscenza), alla 3A ed alla 3C (siete le mie ultime terze, quindi cercate di farmi fare bella figura agli esami....so che potete farcela!), alla 1A (continuate così...e non montatevi la testa!), alla 1C (vi prego, cercate di stare un pò più calmi e, soprattutto, più fermi!!), ed infine grazie alla mitica 2A (piangere insieme a voi è stato un onore! E mi raccomando: credete sempre in voi stessi, perché voi valete!!).

   Alcuni di loro mi hanno scritto lettere bellissime e commoventi dicendomi che nei loro cuori ci sarà sempre un angolino tutto per me. Cari ragazzi, io lascio a ciascuno di voi un pezzettino del mio cuore, così che, negli anni a venire, non possa mai dimenticarvi.

Con infinito affetto,

                                               Il vostro Prof Scialdone 

Progetto Disagio 2006 / 2007 

La Prof.ssa Catone ha inviato in redazione i lavori effettuati nell'ambito del 

Progetto Disagio

Consulta anche il nostro Speciale H

http://www.forumvalle.altervista.org/handicap.htm

Chiuso nel silenzio D.S. 3 C Pietramelara

Combattiamo il bullismo S.C.,R.P.,V.L.,R.P.1 B Pietramelara

Disabilità P.N., L.G.,L.S.,R.M., 1 B Pietramelara

Il disagio T.C., R.C 1B Pietramelara

In quell’angolo L.M.,G.L.,M.L.V.G.A.I. 1B Pietramelara

Caro Gabriele R.S. 3 C Pietramelara

Amato perché unico, odiato perché diverso M.T. 3 A Roccaromana

Noi e gli altri S.S., L.G., G.R, A.C. L.G. 2 B Pietramelara

Ricorda M.T. 3 A Pietramelara

Tema D.S.,L.M.T.,S.I.M.D.,C.F 3 C Pietramelara

Ti regalerò una rosa rossa F.C. 3 A Roccaromana

Tu che sei disabile F.G., F.M., M.A.,I.A.,M.V, S.A., 2B Pietramelara

Verrà mai M.M ., V.M. 1 B Pietramelara

Vieni G.D.F 1 A Roccaromana

Consulta anche il nostro Speciale H

http://www.forumvalle.altervista.org/handicap.htm

L' Intervista al Dirigente Scolastico dei ragazzi della 3 D

1)Penso che anche lei da ragazzo fosse vivace,capisce la nostra vivacità?

-La mia vivacità è stata una delle mie caratteristiche principali e a causa di questa vivacità una volta mi sono rotto un braccio e un'altra volta una gamba. Ma,allo stesso tempo, sapevo che dovevo rispettare i miei genitori e i professori,perché,soprattutto se non si aveva un buon comportamento,a scuola non si andava avanti.

2)Qual era da ragazzo il rapporto con i suoi genitori?

-Il rapporto con i miei genitori era basato molto sul rispetto. Avevo un bel rapporto con mia madre,che ha saputo portare avanti nove figli (io sono l'ultimo), anche senza la presenza di mio padre,che era spesso lontano per lavoro.

3)Come ha trascorso la sua adolescenza?

-I tempi in cui ho vissuto la mia adolescenza erano molto diversi da quelli di oggi. Allora molti ragazzi dovevano aiutare i genitori nel lavoro dei campi, quindi io cercavo di fare il mio dovere impegnandomi nello studio perché sapevo che se non lo avessi fatto, i miei genitori mi avrebbero mandato a lavorare.

4)Da bambino aveva qualche sogno nel cassetto, li ha realizzati?

-II mio sogno era quello di diventare un bravo insegnante, anche se avrei voluto studiare medicina, ma gli studi sarebbero stati più lunghi e i miei genitori non avevano possibilità economiche.

5)Da quanti anni è sposato,quanti figli ha?

-Sono sposato dal 1976, mia moglie si chiama Franca e fa 1' insegnante e ho due figlie di 27 e 26 anni.

6)Qual è il rapporto con le sue figlie?

-Con le mie figlie ho un buon rapporto. Penso che i genitori debbano insegnare a rispettare le regole e non debbano essere solo e sempre "amici" per i figli, anche se non deve mai mancare un buon dialogo.

7)Come le è venuta la passione di fare il preside?

-Dopo aver svolto la professione di insegnante per 15 anni, avendo acquistato maggiore esperienza, seguendo corsi di perfezionamento e partecipando a concorsi, sono diventato direttore didattico nelle scuole elementari e mateme, per poi passare a fare il preside nella scuola medie. Vorrei tanto con questo mio lavoro aiutare i giovani a costruire la propria personalità e spero di esserci riuscito almeno in minima parte.

8)Crede che sia importante essere severi per svolger questo mestiere?

-Credo che nell'educazione dei giovani vi debba essere un' autorità, una severità giusta, ragionata, perché la punizione deve essere sentita come una  autopunizione. I ragazzi devono capire il rispetto delle regole e bisogna essere capaci di dire no ai ragazzi.

9)Alla fine di ogni anno scolastico,quando si decide di bocciare un alunno,lei come si comporta?

-Sono sempre favorevole ad aiutare quegli alunni che si sono dimostrati volenterosi e che hanno avuto un comportamento rispettoso,indipendentemente dai risultati. Al contrario non premio chi non ha rispettato gli insegnanti, io riterrei ingiusto aiutarli.

10) Quale lavoro le piacerebbe fare se non fosse preside?

-Mi sarebbe piaciuto fare  il medico, perché per me è molto importante poter alleviare le sofferenze e il dolore degli altri.

11 )Cosa pensa dei problemi della scuola di oggi?

-Penso che la scuola debba porsi molti interrogativi e dovrebbe venire più incontro ai giovani. Ci dovrebbe essere più collaborazione con i genitori, professori più motivati e soprattutto più mezzi a disposizione.

12)Da quanto tempo fuma? Se ne è mai pentito?

-Ho iniziato a fumare intorno ai 20 anni, un po’ per divertimento e un po’ per imitare gli altri.Naturalmente senza farlo sapere ai miei genitori che non avrebbero mai approvato. Spero di riuscire a smettere, perché sono consapevole di aver creato un danno alla mia salute.

13)Quali sono i suoi hobby?

-Mi piace molto leggere,soprattutto testi di pedagogia,di psicologia e di storia. Amo molto il gioco del biliardo e anche le passeggiate all'aria aperta,in campagna per ammirare la natura.

14)Guarda la televisione ? Quali programmi preferisce?

-Sì,guardo i programmi di prima e seconda serata,sceneggiati e soprattutto dibattiti dove si parla di problematiche importanti.

La Classe 3 D

Al via il progetto Matecaptus

Il giorno 16 ottobre 2006 prende il via il Progetto Matecaptus.

Il progetto realizzato dal Prof. Tommaso di Lauro vedrà impegnati i ragazzi delle terze e gli insegnanti di matematica con l'obiettivo 

di velocizzare le dinamiche del calcolo mentale

Vai al Progetto on Line

 

In questa divertente ricostruzione grafica realizzata dal Prof. Tommaso di Lauro uno sguardo

nel passato della nostra cittadina. 

Il Prof. Landolfi invece ha effettuato una breve ricerca e ha trovato che il borgo medioevale, cuore del centro storico, si articolava in un complesso radiocentrico il cui asse era rappresentato da un'antica torre longobarda ed il cui perimetro era dato dalla grande cinta muraria stretta da 12 torri.
Fondata da Landolfo ed Adenolfo, principi longobardi, nel primo medioevo, Pietramelara fece parte prima dei possedimenti della badia di Montecassino e, successivamente del feudo della limitrofa Roccaromana. Alla morte di Filippo de Roccaromana, il vasto feudo passò in potere della regia corte non molto tempo dopo lo divise e lo dette in concessione.
Quindi Pietramelara, fu data a Eduardo Colonna ed in seguito a Federico Monforte, che fecero abbellire il castello trasformandolo da fortezza in un elegante palazzo.
Il 13 Marzo 1496, dopo 15 giorni d'assedio, durante i quali il paese fu messo a ferro e fuoco dagli Aragonesi, perirono i 2/3 degli abitanti mentre i sopravvissuti vennero venduti come schiavi. I vincitori lasciarono libere soltanto sette famiglie che iniziarono la ricostruzione sulle rovine della città distrutta.
Poco dopo la comunità di Pietramelara risultava eretta in Università con propri statuti e notevoli poteri di pertinenza feudale.

 

 

Un articolo per il papa

In rete i primi articoli del concorso "Un articolo per il Papa".

Si possono leggere su: http://www.campania.lafragola.kataweb.it/caserta/medie/giovannixxiii-pietramelara/

 

'Sabato 2 aprile ore 21.37:la morte del Papa

  Il Papa e' morto.

Tra le tante cose che ha fatto quello che resterà indelebile nella mia mente è stato il gesto di stizza contro il leggìo quando, durante la settimana santa, nonostante la sua ferrea volontà, non è riuscito a parlare. 

La parola per il Papa era tutto e il fatto di non aver potuto salutare per l'ultima volta 

come voleva i suoi fedeli deve averlo fatto arrabbiare non poco. 

Questo era il Papa, uno che non si è mai arreso, fino all'ultimo.

Scrivi un articolo raccontando quello che hai provato alla scomparsa di questo "grande" dell' umanità 

e fallo pervenire a:

landogiu@vodafone.it

Verrà pubblicato sul "Giornalino" di Repubblica

 

Web Radio

E' il momento delle web radio. Blog di seconda generazione il fenomeno sta invadendo internet.

Con non molti soldi ed un software adeguato ciascuno puo' diffondere nella rete la propria voce.

Segnaliamo: http://www.radiomedia2005.altervista.org

 

Esenzione

Circolare ministeriale n. 2 del 4 gennaio 2006 prot. n. 66
Limiti di reddito per l'esonero dal pagamento delle tasse scolastiche per l'anno scolastico 2006/2007

Com'è noto, l'art. 21, 9° comma della legge 11/3/1988, n. 67 (legge Finanziaria 1988) stabilisce, tra l'altro, che i limiti di reddito previsti dall'art. 28 - 4° comma, della legge 28/2/1986, n. 41 (legge Finanziaria 1986) sono rivalutati, a decorrere dall'anno 1988, in ragione del tasso d'inflazione annuo programmato.
Il Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro ha comunicato in data 30/12/2005 che il tasso d'inflazione programmato per il 2006 è pari all'1,7%.
I limiti massimi di reddito, ai fini dell'esenzione dalle tasse scolastiche, pertanto, sono rivalutati, per l'anno scolastico 2006/2007, come dal seguente prospetto in euro:

Per i nuclei familiari formati dal seguente numero di persone
Limite massimo di reddito per l'anno scolastico 2005/2006 riferito all'anno d'imposta 2004
Rivalutazione in ragione dell'1,7 %,
con arrotondamento all'unità di euro superiore
Limite massimo di reddito espresso in euro per l'a.s. 2006/2007 riferito all'anno d'imposta 2005
1
euro 4.547,00
78,00
4.625,00
2
euro 7.544,00
129,00
7.673,00
3
euro 9.699,00
165,00
9.864,00
4
euro 11.584,00
197,00
11.781,00
5
euro 13.468,00
229,00
13.697,00
6
euro 15.264,00
260,00
15.524,00
7 e oltre
euro 17.058,00
290,00
17.348,00
Si ricorda che la misura delle tasse scolastiche è stata determinata dal D.P.C.M. 18 maggio 1990 (G.U. Serie generale n. 118 del 23/5/1990).
Ai sensi del combinato disposto dell'art. 6, comma 1, del decreto legislativo 15/4/2005, n. 76 e dell'art. 28 del decreto legislativo 17/10/2005, n. 226, a partire dall'anno scolastico 2006/2007, il diritto-dovere all'istruzione e formazione professionale comprende i primi tre anni degli istituti di istruzione secondaria superiore e dei percorsi sperimentali di istruzione e formazione professionale realizzati sulla base dell'Accordo-Quadro in sede di Conferenza Unificata Stato-regioni, città e autonomie locali del 19/6/2003.
Conseguentemente gli studenti che si iscrivono al primo, secondo e terzo anno dei corsi di studio degli istituti di istruzione secondaria superiore sono esonerati dal pagamento delle tasse scolastiche erariali.

Il nostro giornalino su www.lafragola.it

Per l'anno scolastico 2004/2005 i nostri articoli saranno pubblicati anche su www.lafragola.it

L'iniziativa è stata promossa da Repubblic@scuola.

L' accesso diretto per il nostro giornalino è:

http://www.campania.lafragola.kataweb.it/caserta/medie/giovannixxiii-pietramelara/

 

Leggi gli articoli

Come fare per pubblicare articoli sul giornale?

E' semplicissimo.

la prima è quella di inviare l'articolo via e-mail a landogiu@vodafone.it

la seconda è quella di sfruttare la piattaforma fornita da Repubblic@scuola e cioè creare gli account 

di caporedattori per i professori e 

di redattori per gli alunni che volessero entrare a far parte della redazione.

Il Gobbo di Notre Dame

Il 25 dicembre alle 18:30 sul piazzale antistante la Chiesa di S. Rocco a Pietramelara 

 i Ragazzi del Pietramelara Village metteranno in scena Il Gobbo di Notre Dame.

 

25 dicembre ore 18 : 30 Chiesa di S.Rocco - Pietramelara 

Il 10 dicembre 2004 parte il Progetto "Big Cinema"

Il Multicinema BIG di Marcianise (CE) in collaborazione con l’Associazione Culturale Moby Dick 

“Progetto Scuola” propone un calendario di proiezioni riservate ai nostri studenti.
Abbiamo orientato la scelta verso prodotti di alto livello artistico in grado di stimolare la discussione e l’approfondimento dei temi affrontati e divisi per tematiche.
Le proiezioni saranno corredate da schede critiche e da dibatti

Il costo del biglietto sarà di € 10.50 per n. 4 proiezioni

Viaggio in autobus al costo di € 2.50 x 4

Totale quota di partecipazione: 20,50 €


Cinema e Letteratura

1) Spiderman II di Sam Raimi
2) Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban di Alfonso Cuaron
3) Spiderman II di Sam Raimi
4) King Arthur


La prima proiezione ("Spiderman 2") è prevista in data 10 dicembre 2004

La seconda proiezione (I,robot) è prevista in data 22 gennaio

Scarica le autorizzazioni

Il Dirigente Scolastico
Dott. Guido Zona

Il 14 dicembre il Marsocci Day

Il 14 dicembre nell'atrio della scuola media di Roccaromana

il "Marsocci Day". Poesia, musica, cando e danza in ricordo in una persona cara.

 

Il 27 novembre

Il 27 novembre si organizza il viaggio di istruzione a Roma

Nel corso del viaggio si assisterà allo spettacolo Tosca

http://www.toscamoredisperato.it/default.aspx

   Scarica la versione stampabile della guida

Pag. 1 (810 Kb zippati)

Pag. 2 (824 Kb zippati)

Pag.3 Itinerario (1643 Kb zippati)

Download Leggiamo le note 323 Kb zippati

Musica Byte

A cura del Prof. Tommaso di Lauro 

Scarica i brani del ns. progetto

 Scarica LEGGIAMO LE NOTE 323 Kb zippati

All' Unicef sono stati devoluti 564 €

Grosso successo di vendite del CD contenente i brani musicali del nostro CD.

L'incasso di 564 € è stato interamente devoluto sul c/c UNICEF.

Domenica 16 maggio 2004 in Piazza è stato allestito il tendone con lo striscione

dell' Unicef per poter procedere alle vendite del CD audio e di quello video.

Il video clip è stato anche proiettato su un televisore in modo che i passanti potessero

controllare in prima battuta la qualità del prodotto. I ragazzi delle terze, improvvisatisi 

venditori,  sono stati anche intervistati da Radio Pietramelara insieme al Prof. di Lauro

responsabile dell' attività. Alla radio hanno dimostrato tutto il loro gradimento per il progetto

Musica Byte che" è stato insieme divertente ed istruttivo". 

I CD sono andati a ruba, tanto che i ragazzi sono dovuti andare nelle proprie case a recuperare 

le copie che avevano fatto per se stessi.

Volendo puoi contribuire anche tu:

Versamento sul C/C postale
Conto corrente postale numero 745000
Intestato a: Comitato Italiano per l’UNICEF
Via V.E. Orlando, 83, 00185, ROMA

www.unicef.it

Giuseppe Landolfi 

Scarica i brani del ns. progetto

 

 

Viaggio di istruzione in Sicilia

Riservato agli alunni delle classi terze dei quattro plessi scolastici.

  Nell’ambito delle attività previste dal P.O.F., e secondo le indicazioni scaturite dal Collegio dei Docenti, per l’anno scolastico in corso,Questa Istituzione Scolastica ha organizzato un viaggio di istruzione di quattro gg. che porterà gli alunni delle classi terze a conoscere la Sicilia orientale.

-Tale viaggio, ha  lo scopo primario di arricchire il bagaglio culturale degli alunni.Inoltre mira  ad aumentare l’esperienza ed il senso di autocontrollo degli adolescenti, ed a migliorarne la socializzazione.

In Segreteria è disponibile su richiesta il filmato su CD Rom

PROGRAMMA

14 aprile  04:  Partenza dalle sedi scolastiche alle ore 7,30 in pullman riservato,soste durante il percorso per colazione a cura dei partecipanti. Arrivo in albergo (nei pressi di Taormina) sistemazione in camere riservate, breve visita della città, cena e pernottamento.

15 aprile  04: Prima colazione in hotel, partenza per la visita guidata all’Etna,il vulcano più alto d’Europa,con possibilità di effettuare escursioni fino a 1900 mt. e vedere i crateri silvestri.

Pranzo in ristorante,e nel pomeriggio visita guidata di Taormina, conosciuta nel mondo per le sue terrazze sul mare. Visita al Teatro greco,Palazzo Corvaia, ed al centro cittadino. Cena e pernottamento in hotel.

16 aprile 04: Prima colazione in hotel e partenza pel visita guidata ad Agrigento,antica città con la celeberrima” valle dei templi”, il quartiere ellenistico-romano,Templi di Giunone di ercole e della concordia. Pranzo in ristorante, e nel pomeriggio,visita al centro archeologico di Piazza Armerina .

In alternativa "Viaggi Verghiani", visita ad Acireale e Acitrezza. In serata cena in albergo e pernottamento.

17 aprile 04: Prima colazione e partenza per il ritorno. Durante il percorso sosta a Reggio Calabria bellissima città sullo Stretto di Messina,si visiterà il Museo Nazionale che custodisce i famosi Bronzi di Riace. Pranzo in ristorante e proseguimento del viaggio di ritorno che è previsto in serata.

  La spesa a carico delle famiglie è di € 134, e comprende:

-Viaggio in pullman  G.T. con assicurazione integrale, trasferimenti in traghetto (Villa S. Giovanni - Messina e viceversa).

-Sistemazione in albergo riservato dotato dei migliori conforts ,ristorante e camere multiple (tutte con servizi privati).

-Trattamento di pensione completa a partire dalla cena del primo giorno.

-Le guide  del 2° e 3° giorno.

N.B. Prima della partenza saranno comunicati:  nome dell’hotel, numeri telefonici, nomi degli accompagnatori e quanto altro necessario.

 Il Dirigente  Scolastico                                            

Dr. Guido Zona

 

Donna e Cittadinanza

In data 10 marzo 2004 si è tenuta presso la scuola media di Baia e Latina la manifestazione conclusiva del Progetto "Donna e Cittadinanza.

Vedi il servizio:

Donna e Cittadinanza

 

 

Java Plugin

Se non visualizzi correttamente scarica i plugin Java

 

In morte del collega Marsocci

Caro Lorenzo,

                        non è mai accettabile un viaggio improvviso, che ci lascia attoniti , sgomenti, increduli come quello che Tu hai dovuto affrontare inaspettatamente, per dirigerti in un altro mondo ,cambiando rotta. 

    Certo, la vita è davvero beffarda, a volte ridicola: non c'è mai una ragione precisa per cui un essere umano debba lasciare i suoi simili . 

    E' anche vero che non si muore, semplicemente si entra in un'altra vita le cui dimensioni vere a noi sono e saranno sempre sconosciute. Fino a quando non toccherà anche a noi intraprendere, prima o poi, il Tuo stesso viaggio. 

    Ricorderò per sempre il Tuo sorriso, la Tua voglia di stare con gli altri, con noi, a scuola come in qualche pizzeria. Ti vogliamo e Ti vorremo sempre bene. Ci mancherai da morire. Tu con la Tua voglia di vivere, di scherzare , Tu con la Tua alta professionalità e competenza , Tu amato e considerato , pedina indispensabile per il buon funzionamento della Tua stessa comunità , la nostra amata scuola media "Giovanni XXIII" . Solo Tu. 

    Grazie Lorenzo per tutto questo, e per quanto hai saputo insegnarci in questi anni. Le immagini delle nostre "uscite" , le voci dei nostri ricordi, la verve che Ti contraddistingueva, le ricorderò per sempre perchè allietarono momenti difficili della mia vita. 

Ti penserò e Ti penseremo tutti, ovunque, per sempre. 

Ermanno Di Sandro e i Tuoi colleghi ed amici

 

    A Lorenzo

Lorenzo carissimo, non te ne puoi andare. 

Devi rimanere lo stesso ancora con noi . Adesso è troppo presto . 

    Abbiamo da fare tante altre cose: dobbiamo dirci cose importanti è quasi l'ora di pranzo , dove vai? La scuola è chiusa, si riapre domani. 

Vieni a riposarti a casa. Lo sai che la strada è "tanto lunga e tanto dura". 

    Se ti sei fermato, era per tornare a casa e riposarti . Adesso ti giuro che non te ne andrai più , perché non ti lasceremo uscire, proprio noi. 

    La casa è nuova e bella , è tua: c' è quasi tutto dentro, i tuoi tre grandi tesori e se ci manchi tu, a che ci serve? 

    Devi rimanere per forza, ci sono tante stanze ricche di te e portano tutte il tuo nome: simpatia, trasparenza, generosità, finezza , dignità , sorriso. 

    Altre ancora sono nella mente di tutti e con tanti nomi sempre tuoi . 

Dentro queste stanze devi rimanere come ci sei stato fino ad oggi. 

    Di lì tu inviti a trascorrere le ore più belle della vita, tutta la vita. 

    Continueremo a stare tanto bene insieme: fuori dalla scuola, lontano dalla strada. 

    Tra queste stanze non c'è nessuna paura, non si piange, non ci si mette a correre, non c' è mai buio. 

Rimaniamo qui, Lorenzo: c' è il sole.

Riardo si aggiudica il concorso "Un Logo per la Scuola"

La classe 3 A di Riardo si è aggiudicata la vittoria al concorso "Un logo per la scuola". Alla classe è stato assegnato un premio di 100 €.

Per gli altri plessi sono risultate vincitrici le seguenti classi:

Pietramelara  1 C

Roccaromana 2 A

Baia e Latina  3 B

Ai vincitori di plesso è stato assegnato un premio di 50 €

Vedi il servizio

Bookcrossing    Bookcrossing   Bookcrossing 

Sul forum del sito della ns. scuola è partito per l'anno scolastico 2003/2004  il "Bookcrossing". Che cosa è?

E' un progetto nato per stimolare a leggere: i ragazzi scrivono qualcosa su quel che hanno letto, lo i ragazzi scrivono qualcosa su quel che hanno letto, lo pubblicano nel forum scambiandosi le impressioni e cercando di stimolare negli altri la curiosità.

Cosa aspetti? Attendiamo le tue recensioni!

Visita il ns.forum

La nostra iniziativa segnalata da www.altrascuola.it

E' con immenso piacere che Vi segnalo che la ns. iniziativa del Bookcrossing è stata segnalata su Altra Scuola. L'indirizzo è:

http://www.altrascuola.it/article.php?sid=880&mode=thread&order=0

Un saluto e ovviamente un invito a partecipare.

Presso la segreteria  di Pietramelara si puo' richiedere

il calendario

della scuola

0823986005



Il volturno

Il Volturno è stato piu’ volte teatro di grandi e terribili eventi storici. L’ultimo appartiene alla seconda guerra mondiale, quando i tedeschi si schierarono lungo il fiume per ritardare l’ avanzata degli alleati, sbarcati a Salerno l’ 8 settembre del 1943. Le truppe anglo-americane riuscirono a passare il fiume (13 ottobre – 8 novembre) vincendo la  resistenza tedesca dopo 27 giorni di combattimento. Il penultimo risale invece al nostro Risorgimento: tra l’ 1 e il 3 ottobre 1860 le camicie rosse di Garibaldi affrontarono l’esercito napoletano. Fu l’ultimo atto della spedizione dei Mille prima dell’ arrivo delle armate piemontesi e, allo stesso tempo, il sigillo della sconfitta borbonica. A ricordare quel lontano fatto d’arme si staglia presso S. Angelo in Formis l’ ossario dei caduti garibaldini che la pietà popolare ha chiamato “ Cappella della morte”. Sul sito dell' esercito americano abbiamo trovato un interessante documento che descrive azioni di guerra che hanno interessato il territorio dove insiste la scuola. CLICCA QUI

Prof. Giuseppe Landolfi

Il nostro lavoro sui Promessi Sposi pubblicato su Bibliolab!!!

L'ipertesto realizzato dai ragazzi della 3 A di Roccaromana in collaborazione 

con i ragazzi della Scuola Media di Luserna San Giovanni (TO) è stato pubblicato su

Bibliolab. L' originalità del lavoro consiste nel fatto che è stato concepito on line dopo che 

settimanalmente le due classi si sono messe in contatto sulla chat del sito della nostra scuola

http://www.bibliolab.it/lett_materiali.htm

Su Bibliolab anche l'ipertesto sull' IRAQ

http://www.bibliolab.it/iraq2/index.htm

Il nostro sito tra i siti web citati dal Provveditorato agli Studi di Caserta

Il nostro sito è stato segnalato dal Provveditorato agli Studi tra le scuole in rete 

della Provincia:

http://www.bdp.it/provv.caserta/Nuove_Tecnologie/Nuove_Tecnologie_Sitiscuole.htm

 

 

La visita a Montecitorio del 26 novembre 2003

Sul giornalino di Riardo le foto della visita guidata a Montecitorio 26.11.03

http://www.mediariardo.altervista.org/gita_montecitorio.htm

 

 

 

L'ipertesto sulla Rivoluzione Francese

E' in rete l'ipertesto sulla Rivoluzione Francese e Napoleone Bonaparte.

Lo trovi al seguente indirizzo:

http://www.rivolufrancese.altervista.org/

ed ora anche su Bibliolab

http://www.bibliolab.it/materiali_dida/prodotti.htm

http://www.bibliolab.it/iraq2/index.htm

Entrambi i  lavori dal 1 ottobre 2003 sono disponibili anche su CD - Rom.

Per ottenerli basta fare richiesta presso la segreteria della scuola n. tel. 0823 986005

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

repubblica@scuola il giornalino on line de lafragola.it

Le scuole del nostro plesso partecipano all'iniziativa di REPUBBLICA@SCUOLA

Per iscriversi basta andare al seguente indirizzo:

http://www.euromeeting.it/repubblica.scuola/

Gli articoli pubblicati verranno segnalati anche sul giornalino on line della scuola

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L'ipertesto sull' IRAQ

Dal 21 ottobre 2003 è in rete anche l'ipertesto sull' IRAQ. 

Lo si puo' consultare su: http://www.pietramelarairaq.altervista.org

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 Free software download - Una serie indispensabile

 

 Il Tutorial di Word di G. Auletta dal forum TIC

 

 Alcool presentazione ppt file zip 102 Kb  Inquinamento presentazione ppt file zip 198 Kb 
 Il Comune presentazione ppt file zip 278 Kb  L' Albero degli Amici presentazione ppt 118 Kb
 Lo speciale sulla SHOAH da scaricare  PC FACILE risolve i tuoi problemi
 Free Downloads  I Promessi Sposi
 Donne e Pari Opportunità  La Rivoluzione Francese e Napoleone
 I Segnali Stradali ppt file zip 165 Kb  Iraq http://www.pietramelarairaq.altervista.org
La Fragola  P.O.N.
 Caserta  Giornali

 

La nostra bacheca su:

http://bachecapietramelara.blog.tiscali.it/

pag. 2 

Home Le TIC a Pietramelara Perche il sito WEB Pisa e Costa Azzurra Seminario P.O. News flash U.S.Army Logo Shoah pagina 2 Guida Venezia 2005